Condizioni generali di vendita e di consegna della GLOBO Handels GmbH

1. Disposizioni generali

Le seguenti condizioni dovranno essere applicate, senza eccezioni, a tutte le nostre spedizioni e a tutti i nostri servizi, incluse futuri servizi e consegne. Queste condizioni dovranno essere riconosciute e accettate quando viene effettuato un ordine. Eventuali altre condizioni commerciali che siano in contrasto con queste condizioni di vendita e di consegna sono considerati inapplicabili nella loro interezza, a prescindere dal modo in cui queste altre condizioni vengono sottoposte alla nostra attenzione. Altri accordi a clausole individuali o qualunque emendamento a queste condizioni dovrà richiedere una conferma espressa scritta a priori perché venga considerata valida. Un tacito consenso per accettazione a diverse condizioni commerciali e di acquisto non significherà consenso. Accettazioni verbali dovranno essere scritte per diventare valide o bisognerà ricevere una nostra conferma scritta. Qualunque altro accordo che rescinda la forma scritta in futuro dovrà essere a sua volta in forma scritta. Il contratto avrà effetto dopo che avremo inviato una conferma d’ordine scritta o al momento di effettuare la consegna.

2. Offerte di prezzo

Le nostre offerte non sono vincolanti. Dettagli contenuti in cataloghi, brochures e altri articoli simili verranno applicati solo se espressamente confermati da noi nella conferma d’ordine. A nostra richiesta, il partner contrattuale sarà inoltre tenuto a rimborsarci prontamente per costi rilevanti da noi sostenuti nella preparazione o nella creazione di qualunque disegno, schizzo o campione richiesto dal partner che si riferisca ad una proposta d’ordine che poi il partner non confermi. Le quotazioni diventano vincolanti una volta che li abbiamo confermati per iscritto fornendo dettagli della portata dei servizi da fornire. Possiamo fatturare consegne aggiuntive o servizi separati. Se non indicato diversamente da accordi scritti, i prezzi si intendono dalla nostra azienda o dal nostro magazzino e non includeranno costi di carico o di trasporto. Qualunque sconto o ribasso, ecc., dovrà essere calcolato sul prezzo di vendita IVA escluso. I prezzi si baseranno sui costi al momento della spedizione. Ciò vale in particolare nei casi in cui vi siano stati dei costi aggiuntivi, che includono noli, premi assicurativi, doganali, ecc. Laddove i prezzi rimangano aperti al momento della chiusura del contratto, il prezzo verrà applicato il giorno della spedizione. Qualunque prezzo dato in valuta straniera dovrà essere basato al tasso di cambio corrente al giorno della conferma d’ordine. Potremo aggiustare il prezzo in caso di fluttuazioni del tasso di cambio maggiori del 2% nei nostri confronti. Ogni obiezione a qualunque differenza nell’ordine così come indicato nella conferma d’ordine deve essere a noi presentata entro 2 giorni dalla data di ricevimento della conferma d’ordine, alla cui scadenza e senza nulla ricevere da parte del partner commerciale, la conferma d’ordine si intende accettata.

3. Consegna

Il nostro obbligo di consegna è soggetto ad una consegna della merce/degli articoli accurata e per tempo presso di noi. I dettagli temporali della consegna non sono vincolanti. I termini di consegna iniziano a decorrere dalla data della nostra conferma d’ordine e vengono applicabili solo alle condizioni che il partner commerciale avrà verificato in ogni aspetto dell’ordine e completato con le proprie obbligazioni per tempo. I tempi di spedizione dall’azienda o dal magazzino sono decisivi per il mantenimento delle date e dei tempi di consegna. Questi tempi e queste date si intendono accolte sulla notifica di pronta consegna se, non per colpa nostra, non siamo in grado di spedire la merce in tempo. In casi di forza maggiore, possiamo ritardare la spedizione per la durata della perturbazione e per un periodo di tempo sufficiente per permetterci di ricominciare le operazioni. Forza maggiore viene applicata alle circostanze che disturbano significativamente la spedizione o che la rendono impossibile. Forza maggiore include azioni industriali, serrate, interruzioni operative, interruzioni di trasporto, divieti di uscire, entrare o passare attraverso uno specifico paese, e restrizioni di pagamento internazionali. Tali incidenti di forza maggiore si applicano alle circostanze a prescindere dal fatto che ci riguardino, come fornitore, o che riguardino il nostro trasportatore a contratto o l’operatore di trasporto merci. In questi casi, potremo aggiustare i prezzi in accordo. Se la spedizione della merce, pronta per la consegna, dovesse subire ritardi, generalmente secondo richieste del partner contrattuale, e la spedizione non viene effettuata nei 3 mesi successivi alla notifica di pronta consegna, questo costituisce una violazione delle nostre condizioni di servizio, e possiamo, a spese del partner contrattuale, posizionare la merce in magazzino. Il partner contrattuale deve rimborsarci prontamente per queste spese di immagazzinamento. Le condizioni di pagamento accordate in questi casi non vengono alterate. Possiamo fornire un numero ragionevole di consegne parziali. Consegne sia in eccesso che in difetto rispetto all’ammontare contrattuale viene permesso in accordo con gli usuali importi industriali.

4. Adempimento, consegna e trasferimento del rischio

L’utilizzo e il rischio, inclusa la confisca dei beni, passano al partner contrattuale, indipendentemente dalle condizioni di pagamento concordate in materia di consegna o di prestazione di servizi, quando la merce viene consegnata al trasportatore o all’operatore di trasporto merci. L’ultimo momento utile in cui l’utilizzo e il rischio passano al partner contrattuale è quello in cui la merce lascia la società o il magazzino, con il loro immagazzinamento in accordo con il paragrafo 3, con il periodo di proroga così come richiesto dal partner contrattuale per la spedizione di merce pronta per la spedizione, o in caso di qualunque ritardo dell’accettazione dell’ordine da parte del partner contrattuale. Accordi separati relativi all’ispezione della merce o dei campioni non influenzano le condizioni riguardanti il luogo di adempimento e il trasferimento del rischio. Tutti i servizi essenziali aggiuntivi che non compaiono nella conferma d’ordine ma che ci vengono richiesti per adempiere il contratto, devono essere a carico del partner contrattuale. Se non diversamente concordato per iscritto, il tipo di consegna, il metodo di spedizione e il trasporto o l’operatore delle merci devono essere determinati da noi con l'esclusione di ogni responsabilità da parte nostra e in cui non ci sarà nessun obbligo di indagare il metodo di trasporto più conveniente. L’assicurazione di trasporto viene stipulata solo su espressa richiesta del partner contrattuale e a spese dello stesso. Il partner contrattuale deve informarci in anticipo e in forma scritta di una sua decisione di avere un’assicurazione di trasporto. Se non ci è possibile effettuare la fornitura secondo il tracciato previsto o per la destinazione prevista entro i termini previsti e se non possiamo essere ritenuti responsabili per queste eventualità, potremo consegnare attraverso un altro percorso o per un'altra destinazione. Eventuali costi aggiuntivi sono a carico del partner contrattuale. Al partner contrattuale viene data a priori l’opportunità di rilasciare una dichiarazione. Sulla base della nostra esperienza, forniamo imballaggi e materiali di protezione e ogni altro materiale per il trasporto a carico del partner contrattuale e con l'esclusione di ogni responsabilità da parte nostra. L'imballaggio deve essere calcolato a nostre spese e non dovrà essere restituito.

5. Consegna a richiesta

Purché la richiesta di spedizione per un ordine con consegne programmate non venga effettuata entro 14 giorni di calendario, una volta che il periodo di consegna richiesta concordato è scaduto o in mancanza di una data di scadenza concordata e trascorso un anno da quando è stato effettuato l'ordine, la merce si considera consegnata in conformità al contratto e ci riserviamo il diritto sia di spedizione delle merci dopo aver emesso un richiamo al partner contrattuale su costi e rischi, che, a nostra discrezione, di conservare le merci soggette ad addebito e di emettere una fattura immediata. In questo caso, potremo inoltre annullare il contratto, in tutto o in parte, senza fornire alcun ulteriore periodo di tempo. Gli accordi contrattuali per le forniture continue, su richiesta, devono esserci sottoposti con importi mensili approssimativamente uguali in termini di numero di richieste e distribuzione delle merci, altrimenti ci riserveremo il diritto di fissare le nostre condizioni nel modo più equo possibile. Se le richieste individuali superano l'importo contrattuale complessivo, potremo consegnare il quantitativo supplementare, ma non saremo obbligati a farlo. Potremo utilizzare il prezzo corrente per il quantitativo supplementare, al momento della richiesta o della consegna.

6. Pagamento

Salvo particolari condizioni di pagamento che siano state concordate in forma scritta, il pagamento dell'importo della fattura (prezzo netto, IVA compresa) deve essere effettuato entro 14 giorni dalla data della fattura. In caso di fatturazione parziale, il rispettivo importo parziale deve essere pagato al ricevimento della fattura. Ciò si applica anche alla fatturazione degli importi per le consegne successive o di qualsiasi altro accordo derivante da quello originario del contratto, indipendentemente dalle condizioni di pagamento concordate per la fornitura principale. Nei casi in cui venga superato ogni limite di credito convenuto, si concorda che l'importo eccedente è dovuto con effetto immediato. I pagamenti devono essere effettuati con addebito diretto o al nostro ufficio pagamenti nella valuta specificata nella fattura, senza deduzioni e nei tempi concordati. Il giorno di pagamento è il giorno in cui il pagamento viene ricevuto, da noi o dal nostro ufficio pagamenti. Il partner contrattuale non deve trattenere pagamenti a causa di diritti di garanzia o qualsiasi altro reclamo, né compensare dei pagamenti con un qualunque ricorso. I pagamenti vengono sempre calcolati in primo luogo sulla base dei costi, poi sugli interessi e infine sulla quota di capitale più a lungo in sospeso.

7. Ritardi di pagamento e termine

Possiamo chiedere l'immediato pagamento per intero (perdita dei termini di pagamento) per tutti i nostri servizi, a prescindere da qualsiasi termine di pagamento concordato, se il partner contrattuale cade in mora con uno dei suoi pagamenti o altri obblighi o qualora le circostanze conosciute portino a credere che il livello del merito di credito del partner contrattuale debba essere abbassato. Possiamo anche, in tali circostanze, ritardare l’adempimento ai nostri obblighi fino al pagamento in sospeso o al rispetto di altri obblighi dovuti. In particolare, potremo chiedere il pagamento anticipato, prima che la consegna venga effettuata, o potremo anche recedere dal contratto dopo che un sufficiente periodo di tempo aggiuntivo sia trascorso e richiedere l’indennizzo per il mancato adempimento del contratto. Inoltre, possiamo vietare la rivendita della merce consegnata e chiedere il loro ri-trasferimento a spese del partner contrattuale. Inoltre, possiamo porre fine al diritto del partner contrattuale di raccogliere i crediti. In questi casi, il partner contrattuale ci permette l'accesso al suo stabilimento per recuperare la merce consegnata e nei casi sopra indicati non ha alcun diritto di impedire un tale ricorso. Il recupero delle merci non costituisce di per sé la cessazione del contratto. In caso di ritardato pagamento, il partner contrattuale comporta il pagamento di diritti pari a € 40,00 per il sollecito e di interessi pari al 12% alla data del pagamento dovuto. Nei casi di ritardato pagamento, le riduzioni di prezzo garantite non sono più ritenute valide. Inoltre, il partner contrattuale che cade in mora si impegna a rimborsare le spese legali e non che si sono verificate a causa dei ritardi di pagamento della parte contrattuale, e questo è in particolare applicabile alle spese di sollecito, le spese di incasso e le spese per la rappresentanza legale. Possiamo anche rescindere il contratto, in tutto o in parte, se il partner contrattuale rende impossibile la consegna, l’inizio o la continuazione del servizio, o faccia ritardare ulteriormente il servizio, nonostante sia stato concesso un ulteriore periodo di tempo, o se abbiamo delle preoccupazioni inerenti al merito creditizio e la controparte rifiuta la nostra richiesta di pagamento in anticipo o un’adeguata sicurezza prima della consegna o se il periodo di consegna in caso di forza maggiore è superiore a 3 mesi. Si può anche rescindere il contratto senza fornire del tempo ulteriore nel caso in cui il partner contrattuale presenti una petizione per insolvenza o se un’istanza di fallimento per mancanza di capitali viene respinta. Se il partner contrattuale recede dal contratto, o se noi dichiariamo la nostra propria cancellazione del contratto perché la controparte non ha adempiuto i suoi obblighi verso di noi, abbiamo il diritto ad un minimo livello di compensazione pari al 20% del valore dell’ordine annullato, anche se la fattura relativa non è stata ancora preparata. Ci riserviamo il diritto di applicare un credito più alto per danni effettivamente sostenuti. Il partner contrattuale può risolvere il contratto solo se abbiamo trascurato di rispettare i nostri tempi di consegna, nonostante un tempo di consegna supplementare. Questo tempo di consegna supplementare deve essere adattato in modo da coincidere con la tipologia e la grandezza dell’ordine. L’indennizzo per il ritardo di consegna che può essere dimostrato essere risultato della nostra negligenza è fissato a ½% per ogni settimana intera di ritardo e deve essere limitato ad un massimo del 5% del valore della fattura per la fornitura o il servizio interessato a condizione che il partner contrattuale sia in grado di dimostrare di aver subito danni di tale importo. Ulteriori richieste di risarcimento da parte del partner contrattuale sono escluse.

8. Riserva di proprietà

La merce rimane di nostra proprietà (proprietà riservata) fino a quando il pagamento non è stato effettuato, soddisfacendo in pieno tutte le nostre attuali, future e condizionali richieste di pagamento, compresi interessi e spese e soprattutto il pagamento dei saldi derivanti da qualunque relazione contabile. Il partner contrattuale deve essere conforme agli obblighi di etichettatura ed alle altre formalità per proteggere la riserva di proprietà. A condizione che il partner contrattuale non sia in mora, ha la facoltà di rivendere la proprietà riservata solo nel corso della sua consueta attività e alle sue normali condizioni di vendita secondo le seguenti condizioni: i diritti risultanti dalla rivendita della proprietà riservata vengono ora trasferiti a noi. Questi diritti ci servono come nostra sicurezza nella stessa misura della proprietà riservata stessa. Il partner contrattuale si impegna ad inserire un avviso nella lista aperta degli articoli. Se il partner contrattuale rivende la proprietà riservata con merci non acquistate presso di noi, qualunque credito derivante dalla rivendita deve essere assegnato a noi in rapporto tra il valore della fattura della riserva di proprietà e il valore della fattura delle altre merci utilizzate. Il partner contrattuale può raccogliere eventuali crediti derivanti dalla rivendita. Il diritto di riscuotere i crediti del partner contrattuale scade in caso di nostra cancellazione di questo diritto, al più tardi in caso di mancanza di pagamento o di istanza di insolvenza della controparte contrattuale. Ci avvaliamo del nostro diritto di recesso solo se ci rendiamo conto di circostanze in cui un peggioramento nelle finanze del partner contrattuale possa compromettere pagamenti dovuti a noi. Su nostra richiesta, la controparte deve informare l'acquirente di qualunque merce di cui noi conserviamo il titolo e possiamo rivelare l’assegnazione al cliente di cui sopra. In caso di pignoramento o di qualsiasi altro reclamo, la controparte si impegna a far conoscere la nostra proprietà delle merci e di avvisarci senza indugio. Il partner contrattuale è responsabile di tutte le spese necessarie per la sospensione del pignoramento e per la restituzione della riserva di proprietà, a meno che tali costi non siano a carico di una terza parte.

9. Garanzia

Le richieste di garanzia devono essere presentate per iscritto entro sei mesi dal ricevimento della merce a destinazione. Il momento in cui la merce viene consegnata al trasportatore o all’operatore è determinante per garantire che la merce sia in condizioni contrattualmente conforme, e l'ultimo momento utile è quello in cui la merce lascia il magazzino. La richiesta di garanzia può avvenire solo se il partner contrattuale ci informa immediatamente per iscritto, con una dettagliata descrizione del difetto, entro 8 giorni dal ricevimento della merce a destinazione. Dobbiamo ricevere immediatamente notifica per iscritto di eventuali difetti nascosti non appena vengono scoperti e prima che il periodo di garanzia scada. Danni ad una parte della fornitura non può dar luogo a reclami in merito alla consegna nel suo complesso. A patto di aver ricevuto una notifica immediata relativa ad un difetto legittimo, possiamo riprenderci la merce difettosa ed inviare della nuova merce in perfette condizioni in sostituzione, oppure ci riserviamo il diritto di scegliere se compensare il valore ridotto dei beni o se garantire la riparazione del danno. Ci deve essere concesso il tempo sufficiente per controllare, eliminare o riparare il danno o per organizzare una fornitura sostitutiva. Il partner contrattuale non può rescindere dal contratto, anche se ci sono danni significativi, fino a quando c'è stata l'opportunità per le riparazioni o per l’effettuazione di una consegna sostitutiva. Tutti i diritti di garanzia si estinguono se il partner contrattuale non ci concede immediatamente l'opportunità di ispezionare il danno o di fornirci i prodotti o i campioni in questione, in particolare quando ne effettuiamo richiesta. Il partner contrattuale è responsabile per l'inoltro, per le spese di spedizione di ritorno e del rischio se i beni vengono restituiti danneggiati. Il nostro obbligo di garanzia si estingue se il partner contrattuale cade in mora con il suo/i suoi obblighi di pagamento. Se forniamo un servizio basato su particolari dettagli di costruzione, disegni, modelli o altre specifiche fornite dal partner contrattuale, la nostra responsabilità si applica solo a quelle condizioni che influenzano le prestazioni operative. Sono esclusi dalla garanzia danni causati da un uso eccessivo, da un utilizzo negligente o non corretto, da uso di attrezzature non idonee e/o di dispositivi aggiuntivi forniti dal partner contrattuale o da terzi, da istruzioni impartite dal partner contrattuale e da lavori di installazione effettuata da una terza parte. Non siamo responsabili per eventuali danni causati da terzi, né per eventi atmosferici, sovratensioni, influenze chimiche e fisiche, incluse tempeste ed influenze naturali. Componenti che sono soggetti a normale usura sono esclusi dalla garanzia. La garanzia si estingue immediatamente in caso di modifiche o di lavori di manutenzione/riparazione che vengono effettuati sulla merce consegnata senza il nostro consenso. In seguito a richiesta ed effettuazione di interventi in conformità con la garanzia, la durata stessa della garanzia non viene estesa in conseguenza del lavoro eseguito. Le condizioni di cui sopra si applicano anche alla consegna di merci che non sono oggetto di contratto. La possibilità di effettuare ricorso ai sensi dell'articolo 933, comma 1, del Codice civile austriaco (ABGB) termina quando scade il periodo di garanzia.

10. Risarcimento

La nostra responsabilità si estende esclusivamente agli accordi dati in queste condizioni. Altri reclami effettuati da parte del partner contrattuale, indipendentemente dalla loro base giuridica, e qualsiasi richiesta di risarcimento deve essere esclusa. Questo, in particolare, è applicabile alle azioni per risarcimento in relazione alla perdita di guadagno, ad altri danni finanziari subiti dalla parte contrattuale, a risarcimento di danni non causati dal prodotto stesso, a particolari difetti di prodotto rilevati successivamente e a rivendicazioni di responsabilità del prodotto. Il rilascio della responsabilità di cui sopra non si applica quando i danni si verificano a seguito di dolo o di grave negligenza, che si intende come inadempienza consapevole all’adozione di tutte le cure necessarie. Il partner contrattuale deve provare i casi di grave negligenza. La domanda di risarcimento si estingue alla scadenza del periodo di garanzia. Il partner contrattuale si impegna ad imporre l'intero contenuto di queste limitazioni di responsabilità su qualsiasi possibile acquirente, che si impegna a fare altrettanto con i loro possibili acquirenti, in mancanza di cui il contraente dovrà indennizzare e ritenerci indenni.

11. Imposizione e ricorso

Se il partner contrattuale fosse oggetto di una richiesta di garanzia o di risarcimento avanzata da terzi in relazione a prodotti da noi forniti, si impegna a segnalarci la controversia. Inoltre, il partner contrattuale si impegna a contattarci prima di ogni accordo, e di non concluderne alcuno contro la nostra volontà. In caso il partner contrattuale violi questa condizione, perderà il suo diritto di ricorso. Se i beni vengono venduti, il partner contrattuale deve imporre l'intero contenuto dei limiti di garanzia e di responsabilità, in conformità con gli articoli di cui sopra, all’acquirente, che si impegna a fare altrettanto con i suoi possibili acquirenti; in mancanza di questo, il partner contrattuale perde il diritto di ricorso e dovrà indennizzare e ritenerci indenni.

12. Nome e marchio impresso

Possiamo stampare il nome dell'azienda o il marchio sulla merce consegnata, anche senza l'esplicita approvazione del partner contrattuale.

13. Clausola

Nel caso in cui una di queste disposizioni si riveli inapplicabile, le restanti disposizioni rimangono pienamente in vigore. Le parti contraenti si impegnano in buona fede a sostituire la disposizione inapplicabile con una disposizione applicabile che approssima l'effetto economico della disposizione inapplicabile originariamente previsto dalle parti presenti.

14. Luogo di adempimento, foro competente, diritto applicabile e lingua del contratto

In ogni caso, il luogo di adempimento per consegne e pagamenti è 9184 St. Jakob im Rosental, Austria. Tutte le controversie derivanti direttamente o indirettamente da queste condizioni e/o dai contratti, su cui queste condizioni si applicano, sono decise dal giudice locale competente per la nostra sede situata a 9184 St. Jakob im Rosental. Questo è il luogo esclusivo di giurisdizione per il partner contrattuale. Possiamo anche presentare un ricorso in un luogo di paese dove è ubicato il partner contrattuale. Il diritto sostanziale austriaco si applica senza eccezione. Le leggi ONU (CISG) sono escluse. La lingua contrattuale è il tedesco.